candy che poesia

candy che poesia

candy

 

Lei..candy candy…l’orfanella infermiera..ha compiuto 40 anni.

Dedicato a chi , come me, ha sognato di avere i capelli come i suoi..a chi si è sentita spesso ” la signorina sbadatella”, a chi avrebbe voluto tenersi stretta Annie..

 

a chi ha sognato che esistesse Terence e a chi ha chiesto un procione come regalo di natale.

A tutte quelle che hanno pensato che fare l’infermiera fosse tenero e dolce e a chi ha incontrato la perfida Iriza ( e non una volta sola).

Candy è una donna ormai. Anche se quelle che sono state bambine negli anni 70 ancora sperano che Terence scenda da un treno e corra alla casa di Pony.

Perché negli anni ’70 ci sembrava tutto possibile.

Annunci

20 pensieri su “candy che poesia

  1. Ahh quanto li amavo Candy e Terence 😍 avevo pure la Barbie Candy ! Ma lo sai che in Italia presero degli spezzoni di vecchie puntate e crearono un lieto fine che in realtà non era quello originale andato in onda in altri paesi ?

    Mi piace

  2. Anni mi stava sui Maroni … Antony pure…i suoi capelli erano orribili e spesso mi sono chiesta come perché non se li acconciasse in maniera diversa… ma Terence…beh, lui é sto il mio primo amore e la sua visione ha offuscato tutte le sfighe di due volte Candy!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...