dear sister

dear sister

image-09-12-16-at-09-17

“Cara sorella

guarda che giornata qui al paesello. Sono arrivato all’alba. Dovevo portare alcune cose. Ho potato il ribes, aperto le case ( anche la tua tutto ok), ho sistemato un po’ l’aia…fa un bel freddo secco eh.

Comunque al di la di tutte le cose da fare volevo respirare e godermi la solitudine.”

 

si.

Tutto questo per me si avvicina molto alla felicità.

anche il freddo.

Annunci

19 pensieri su “dear sister

  1. Che spettacolo! Per noi che abitiamo in città (e noi non abbiamo nemmeno il mare!) il bisogno di scappare in posti come il tuo è una reale necessità! E la “dear sister”? Non ama il paesello?

    Mi piace

  2. Credi a me, dear sister, la felicità non te la dà il freddo ma quell’aria tersa e pulita, quel cielo sereno che accarezza le cime dei tuoi monti. Son posti da camporela quelli, anche col freddo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...