un lunedì freddin freddino

un lunedì freddin freddino

La prof di italiano ( nuova) di Lemure ( mamma è cretina …ci parla del gatto…del braccialetto pandora…).

Appunto …lei.

La prof di italiano così ribattezzata da Lemure, che incontro al colloquio proprio per capire se e quanto ” sia cretina” ( che mica posso fidarmi di un adolescente eh), mi accoglie tutta sistemata, piena zeppa di braccialetti in questo modo:

” Signora i voti sono buoni..anche se l’impegno è discontinuo..e poi Lemure è sbruffoncello sa? l’altro giorno gli ho detto..Lemure TI INTERROGo e lui..NON PUO’ prof mi ha già interrogato! ma insomma che modi..”

( in effetti che deficiente eh davvero )

” Si ehm..si…è un periodo di sviluppo NON SEMPRE CONSONO della personalità”

” Davvero eh fa un po’ il pagliaccio suo figlio”

“( la rabbia) Mi scuso se è impertinente ( …ccidenti a lui )sulla discontinuità ci dobbiamo lavorare ,ha troppi interessi ( al di fuori dei Promessi Sposi)…molto sani eh..ma troppi…devo intervenire”

” Eh si un ragazzino così intelligente”

” ecco appunto a tal proposito ( che insomma eh prima  O poi devo chiederlo) vede io insegno ai bambini e …diciamo…sono preparata a gestire anche forme oppositore per trovare strategie adeguate all’età…immagino che anche voi…insomma…siate ferrati in adolescenti che attraversano sviluppi della personalità non sempre sereni…”

occhi un po’ tondi un po’ persi

” Intendo dire…ragazzini come Lemure…intelligenti e piuttosto brillanti il primo anno che decidono di “fare i guappetti” per dimostrare che esistono…mi segue?”

” oh si certo.Certo che siamo preparati. Comunque vabbè signora…le scrivo eh se suo figlio dovesse di nuovo perdere la carreggiata”

” grazie” ( non intendevo proprio questo ma va bene lo stesso)

A casa con lemure

” Ti ha detto solo questo? L’episodio che ho fatto un po’ lo scemo?”

” si”

” Non ti ha detto che sono il più bravo a scrivere?”

” No Mio caro Baricco…non devi averla colpita. Smetti di fare il saputello e falla finita di spedirmi a questi colloqui di merda…”

” Hai detto di merda…”

” So benissimo cosa ho detto …che mi sarei anche un po’ frantumata le balle okei scrittore?”

” okei”

” che sia OKEIONE…”

che questo doveva essere l’anno in cui pensavo ad un paio di progetti miei.

E invece penso a tutti fuorché a me.

 

Annunci

32 pensieri su “un lunedì freddin freddino

  1. Guarda io quest’anno mi vedevo elevare da terra per quanto avessi frequentato e praticato yoga…ed invece una bella cippa di niente.

    Come te…pensiamo agli altri e a noi #ciaone.

    Su Lemure non dico niente, solo pat pat

    Mi piace

  2. Se scrive bene in italiano tu tientelo stretto così com’è, Che poi è proprio in quell’età che si fa un po’ i bulli e un po’ gli stronzetti. L’ho fatto pure io. Anzi. Facevo di più. La nostra era una classe di maledetti buoni, e l’insegnante di Greco e Latino era -allora alle prime armi- uno dei più grandi grecisti europei, quell’Agostino Masaracchia, che ha insegnato letteratura greca alla Sapienza.
    Io in latino me la battevo col primo. Lo volevo fregare. Così una volta la versione dall’Italiano al Latino l’ho fatta tre volte: ciceroniana, tacitiana e alla Tertulliano, tardo latino.
    Poi ho incominciato a fare i temi di letteratura al posto del solito saggio un racconto. Ho portato avanti sto metodo fino alla maturità, dove ho fatto il racconto e la versione doppia di latino: Cicerone+Tacito. Il non plus ultra.
    Vedi un po’ quanto sbulleggiavo.

    PS: solo per la cronaca alla maturità nove in Italiano e altrettanto in Latino, nonché in Greco.
    Vedrai che Lemure ti sbalordirà.
    Ma scrive veramente così bene?

    Mi piace

  3. Non voglio spezzare una lancia a favore di Lemure, però spesso e volenitieri prof un po’ scemetti/e così hanno il problema di non saper “tenere” gli alunni, bastonandoli a dovere quando fanno i guappi e questo non invoglia i virgulti a comportarsi meglio. Trovano morbido e affondano.

    Mi piace

  4. A spanne? La collega di italiano dal tuo racconto non riesco a inquadrarla, troppi pochi elementi. Posso dire che non risponderei a un genitore come la sua ultima risposta, e non mi farei suggerire da nessun genitore le parole giuste della mia professione (il che non vuol dire non ascoltarli, anzi, ma non avrebbero bisogno di suggerire proprio un bel nulla perché le avrei già dette io). Ciò detto, al biennio, con le dovute eccezioni (che tu stessa neghi però nei commenti), ovviamente nessuno scrive bene, specie a questo punto della seconda, perché si confronta ancora con elaborati facili e sostanzialmente pensati per fare potenziamento morfo-sintattico e di coerenza e coesione, null’altro. Sic stantibus rebus, anche per me è molto ma molto più importante l’atteggiamento e/o il comportamento che l’eventuale 9. E, anzi, un ragazzo che pensa di potersi permettere qualcosa perché (secondo la sua percezione) “scrive bene” credo abbia bisogno di un percorso di crescita reale e tosto. Io credo banalmente che Lemure stia sottovalutando il fatto che per riuscire alle superiori in un certo modo, a tutto tondo, non basta prendere la propria bravura delle medie e metterla sul tappeto. Le medie vogliono dire pochissimo. Ho visto gente uscita con 8 bocciare in seconda e gente uscita con 9 galleggiare per cinque anni sul sei e mezzo. Se io fossi la sua insegnante, gli direi: “Lemure, hic Rhodi. Sta a te essere uno studente come vuoi essere. E questo non coinvolge solo il voto. Che vogliamo fare?”. E aspetterei di vedere che cosa mi risponde.

    Mi piace

    1. sostanzialmente sono d’accordo e immagino tu lo abbia detto anche alla mamma di dimenticarsi un po’ il ragazzino bravo delle medie ( la mamma sono io in questo caso). e hai fatto bene. immagino che glielo abbia chiesto. Forse non con le tue parole ma forse glielo ha chiesto. La palla è a mio figlio ovviamente.
      Quello che mi sento da aggiungere è che a volteanche noi all’infanzia troviamo bambini da tirar fuori…anzi ne troviamo moltissimi. Tu dirai…ma sono bambini. Certo. Ma le forze psicologiche che metto in campo sono notevoli.Ecco. Mi sembra che in questa prof ( ahimè non solo lei) le forze in campo siano molto meno. Peccato. E non solo perché si tratta di mio figlio ( che ha naturalmente molte colpe)

      Mi piace

      1. No, non lo dicevo alla mamma perché la mamma lo sa già. Lo dicevo proprio a Lemure, perché secondo me in parte chiaramente lo ha fatto per te ma in parte questi suoi atteggiamenti che descrivi, sempre a spanne, mi ricordano alcuni casi di alunni che in seconda esplodono in forma di giullaria varia perché non riescono a fare fronte all’immagine che avevano di se stessi con lo sforzo che chiedevano a se stessi nel nuovo contesto. Dunque reagiscono primeggiando in una cosa che riesce loro bene, e cioè appunto fare i buffoni intelligenti, una cosa che si ottiene, se si è intelligenti, con il massimo risultato, il minimo sforzo e una cospicua claque di quindicenni come te. Sul fatto che fosse spiazzata vale quello che ti dicevo all’inizio: io in casi del genere al colloquio parto subito dal fondo. Qualcosa del tipo: “Non parliamo dei voti, ovviamente li sapete già e non sono il punto. Il punto è che Lemure è in piena ondata di quindiciannite, e dobbiamo pensare a delle strategie per prendere le sue ottime energie e incanalarle in una direzione più mirata perché così, alla lunga, rischia di essere autodistruttivo e dispersivo”. Ecco, qualcosa del genere. E ovviamente avrei parlato, prima e/o dopo, con lui.

        Mi piace

  5. É una fase della vita dei ragazzi molto complicata… cercano di emergere tra i loro coetanei facendosi ‘notare’… ci passano tutti, l’importante è cercare di frenare la cosa..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...