le parole che non ti ho detto

le parole che non ti ho detto

Mercoledi stavo molto male.

Intendo dentro.

E quindi anche fuori.

Avevo tutti i bambini con giannetto e Psyco all’ennesima potenza e davanti a me un pomeriggio infinito di solitudine e probabile tachicardia.

Ho chiesto aiuto. So di non saperlo fare . C’è chi lo fa con naturalezza, io lo faccio in modo imbranato. mi è stato risposto…ehm scusa no non possiamo ( premessa…le stesse persone che mi hanno telefonato disperate una sera perché il loro montaggio video per lo spettacolo finale veniva una merda e avevano assoluta necessità di aiuto ndr. Aiuto che hanno avuto ndr al cubo).

La giornata è passata.

Il giorno dopo non avevo più la tachicardia ma ero anestetizzata e piuttosto per i fatti miei.

una Sostegna che mi aveva visto in crisi mi fa la domanda più normale del mondo

” anni come stai?”

La domanda suscita un piccolo terremoto mediatico…come stai perché? Chi stava male con chi? Chi stava male per chi?

Così Gommosa Buona o ormai cosiddetta tale non sapendo di essere intercettata va da Carlina ,con aria strafottente e fa

“Ma ce lo potevi dire che Anni stava male”

E lei…diventando un colosso

” VE LO POTEVO DIRE? perché da sola non lo vedevi? ERA EVIDENTE”

Applauso.

La vita è bella perché ti sa sempre meravigliare.

Sipario.

Lode a Carlina.

Annunci

12 pensieri su “le parole che non ti ho detto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...