io tarzan tu jane

io tarzan tu jane

A metà di un ‘operosa mattina con bambini si ferma un allegro camioncino davanti a Scuola Piccola.

Ne esce un riccioluto 50enne con bicipite bene in vista che sostiene di dover scaricare una libreria.

Sono tre anni che faccio richiesta nuovi arredi e non è mai arrivato nulla.

Stamani è arrivata un ‘allegra libreria rossa con riccioluto operatore del Comune che sorridendo a trentamila denti mi introduce il mobile in sezione. 

” non è esattamente quella che volevo”

” ops…bè..posso riportarla via”

” no no no si fermi…ho aspettato tre anni…la libreria resta qua…guardiamo un po’ come la sistemiamo…dobbiamo fare posto…lei potrebbe spostarmi qualcosa?”

” Signora…io posso fare tutto quello che vuole!”

( esco, uccido Alien, faccio un giro nell’interspazio e torno sull’astronave)

” Ecco una frase che mi piace parecchio”

E riordino arredi fu. E libreria rossa.

ah..i sani bicipiti di una volta.

Annunci

14 pensieri su “io tarzan tu jane

  1. Sono cattivissimo oggi. Avrei voluto vedere bicipite nomber one se tu fossi stata brutta, racchia, chiattona e con gli occhi storti se si fosse dichiarato disposto a fare tutto quello che volevi tu. Tsè.

    Mi piace

  2. ecco, ogni tanto, arriva un bicipite non inatteso, piacevole ed apprezzabile… la vita è fatta di sorprese… questa è la “seconda” dopo il primo exploit ad opera di Carlina con la famosa frase… 😀 Dio esiste, oh si! Dio esiste….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...