hic et nunc

hic et nunc

Esattamente due anni fa in una giornata appiccicosa e per me libera da impegni come oggi si manifestava la malattia letale del mio babbo.Che ha cambiato molto il corso della mia storia.

Non è mia intenzione intristire chi mi legge.

No.

E’ solo che stamani, in bicicletta, proprio come due anni fa…sudando come allora..ho pensato prepotentemente che la partita di ognuno di noi si gioca qui e adesso.

Come dicevano i saggi e quasi sempre essenziali latini…hic et nunc.

Tutto il resto sono scarti di magazzino.

 

Annunci

15 pensieri su “hic et nunc

  1. Tutto è relativo, se ti dicessero devi ricominciare ed hai la possibilità di salvare poche cose, prima di tutto il pensiero va alle persone care, il resto… è utile, ma non è indispensabile.

    Mi piace

  2. La morte di tuo padre ha cambiato la tua vita? È un piacere, da padre, sentire proferire queste parole taglienti come una lama da una figlia. Non è da tutti i giorni. Mi piace immaginare che dopo un anno dalla mia uscita di scena una figlia o tutti e quattro i miei figli dicano una cosa del genere.
    A nom di tuo padre -per diritto di anzianità- grazie Annika.

    Mi piace

      1. Soprattutto di rapporti umani, certo, che sovrastano tutte le rogne che seguono la morte di un genitore. Io alla morte di mio padre ho dovuto fare tutto da solo le varie cose, perché il mio fratellone, burbero e sicuro di sé era kaputt. Ancor peggio alla morte di mamma. Mio fratello non l’ha voluta vedere da morta. Sono andato a chiamarlo perché la guardasse un attimo prima che saldassero lo zinco.
        Riesci ad immaginare un omone di 68 anni, abituato a comandare -era Presidente dell’Associazione Libera caccia con milioni di soci e un dirigente delle Assicurazioni Generali- che si mette a piangere come un bambino e tra i sighiozzi mi dice : “Non la voglio vedere così”
        A me ha fatto una gran pena. Sì la morte di un genitore ti cambia la vita.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...