g come giungla ma pure gemelli

g come giungla ma pure gemelli

E il grottesco ( da me sempre amato ) irruppe a Scuola Piccola.

 

 

Dove si erano rotte alleanze, lacerato rapporti e dove erano volate parole grosse per tenersi Gommosa Sostegna…

dove era vero tutto ed il contrario di tutto…

ecco proprio lì..appunto…

irruppe la gravidanza assolutamente inaspettata di Sostegna.

Che in lacrime annunciò la BEN DOPPIA gravidanza ( ha già un bambino).

Che non vuole ( e tutte lì a starnazzare stronzate di hello kitty story su quanto siano belli i gemellini…minchia signor tenente due gemelli sono un meteorite che manco Bruce willis lo ferma)

E non vuole mettersi in maternità ( che per i sostegni alla Scuola D’Infanzia è interdizione obbligatoria visto i rischi di ogni genere…tra i quali quello biologico. )

In ogni caso comunque sarà supplente almeno da marzo .

E la caduta Gommosa che un po’ aspettavo è arrivata prestissimo.

Non gongolo perché le gravidanze inaspettate ( duplici poi) mi terrorizzano.

Ma abbraccio tutto il ridicolo della situazione!

 

g come giungla

g come giungla

G come giungla di Ligabue me l’ha fatta venire in mente un amico blogger.

Ed è quanto di più adeguato alla mia situazione lavorativa di adesso.

O dovrei dire al mio volontariato.

I pomeriggi sono cominciati ma i sostegni non sono arrivati o almeno non del tutto. Bambini disabili che frequentano 40 ore sono coperti al massimo per 12 ore…chi è fortunato 25…

il resto è lasciato al buon cuore di chi c’è. Di chi ancora non si mette in malattia perchè ha un senso etico molto forte.

Le custodi starnazzano, le sporzionatrici ciondolano, i genitori felici che la mensa sia cominciata non fanno domande e le classi pollaio pullulano.

Il mio bonus bravamaestra non è ancora arrivato così non posso nemmeno comprarmi la crema lifting viso che potrebbe salvarmi dal crollo.

E’ la scuola del sisalvichipuò.

 

E io per ora nonpuò.

di crepe di luci e di muri

di crepe di luci e di muri

” Non avresti dovuto dubitare sulla legittimità delle nostre azioni  Annika ( Gommosa ex Buona in merito al casinorum che hanno imbastito per avere con loro Gommosa Sostegna a discapito di Occhioni..l’altra di sostegno assegnata a Scuola Piccola)”

” Non avrei dovuto? Io dubito pure di mia madre…l’unico di cui non dubito è Gesù Cristo e tu ,onestamente, non ci somigli per niente! So di essere impopolare e pure antipatica ma ho dubitato eccome..l’occasione fa l’uomo ladro ( e dubito ancora..tra l’altro)”

” Mi dispiace”

” anche a me. Adesso la crepa esiste…c’è solo da vedere se è una crepa dalla quale entra la luce o una che prepara al crollo!”

E chi avrà tempo vedrà.

Sento già uno scricchiolìo eh…

la caduta delle Gommose unite quasi in un matrimonio professionale sarebbe rumorosissima.

e famoci sta risata

e famoci sta risata

” Anni non sei mai stata così in forma”

” Carlì non mi adulare…tanto ti metto a lavorare lo stesso!”

” e dai su…e fattela una risata”

” perché? non rido? non ho mai riso in questa settimana?”

” A dire la verità no”

” questo mi dispiace”

” anche a me”

” Dai…sono i problemi dell’inizio…poi vedrai…ci facciamo un po’ di risate ( spero)”

In effetti tra le Gommose in guerra fredda ( e per me possono ibernarsi eh …ho proprio imparato a fregarmene quando sono in pace con me stessa. E lo sono), l’arrivo di un bambino di colore iperattivo, la Patry lontana ( e quindi no caffè ),i problemi di Mutter e l’approssimarsi dell’anniversario di babbo non devo essere stata il massimo.

E  Carlina, per quanto immobile nel suo piccolo regno di Hello Kitty, una risata se la sarebbe meritata. Spero di rimediare

 

la saggezza

la saggezza

” perché non era mai venuta al Giglio?”

chiede l’ottantenne lupo di mare mentre io e la Lucy stiamo facendo colazione dal Ghiandone ( sui personaggi Gigliesi dovrei scrivere un racconto!)

Siamo al porto. Il mare sbuffa leggermente. Il cielo è volubile. 

” perché io sono una labronica meticcia. Discendo da pastori e contadini. In fondo il mare mi fa paura “

” Lei non deve avere mai paura del mare . Lei deve avere paura degli Schettini”

La saggezza di un uomo dritto come un fuso con la pelle color cuoio.

Fotografie di un week end davvero speciale

di ritorni

di ritorni

Osservo Carlina fare le faccette ai bambini e mi manca la Lucy. E mi manca la Patry.

E capisco in un attimo ciò che sono stati questi anni..partendo dalla Bruni. Sono stati evoluzione. Sono stati scoperta. Sono stati officina.

ora rivedo quelle faccette, quegli occhietti, quei modi di dire ( cazzarola Carlì…non hai cambiato manco una virgola). Riascolto il bambinesco. E mi accorgo che per qualcuno la metamorfosi è davvero un ‘isola sconosciuta.

Carlina porta se stessa. Nulla di nuovo.

E mi verrebbe da chiederle…cazzo hai fatto in questi anni? ma la risposta la saprei già…ho lavorato come lavora la maggior parte delle persone. Senza ricerca. 

Ma non chiedo. Perché sarebbe impietoso.

Perché so che si sente sotto esame e sta cercando di dare il meglio.

ma il meglio non è abbastanza per ciò che sono diventata.

Le dico solo

” Carlina…dai..anche la Jolie ha lasciato Brad Pitt…tutto si muove…tutto cambia. Muoviamoci!”

” Eh certo!” mi risponde lei tutta felice.

va così. Bisogna imparare ad abbracciare il vuoto.

inseminatori seriali

inseminatori seriali

Quest’estate deve essere passato un vento di spermatozoi molto vivaci nel mio gruppo di mamme .

Dopo la mamma della mia bambina obesa ( e sono due gemelli) sono arrivate felicemente a scuola con il campanello sulla pancetta mamma Brasiliana, mamma Fioraia ma soprattutto la moglie di Uomo Prepotente che prima di lanciarsi con il paracadute per salvare l’umanità ha fecondato la compagna ( pure lei soldato …).

La cosa che mi fa riflettere è che sono tutte mamme che non sono mai e dico mai venute una volta a prendere i primogeniti alle 13 a scuola perché super impegnate .Hanno brontolato per ogni sciopero, per ogni uscita fuori orario ( per le feste), per ogni malattia del figlio ( eh ma io come faccio devo rimandarlo a scuola!)

” Hai visto?- mi dice Moglie di Prepotente stamani tutta sorridente- arriva il secondo!”

Bè certo…avrei voluto rispondere…così come non ne segui uno ne puoi non seguire due.

” e io vado al lavoro…se no mi annoio”

Già.

Appunto.