e poi…

e poi…

e poi c’è Mutter.

In una settimana dove pensi che lo staio possa essere pieno arriva Mutter.

A ricordarti l’inutilità di ciò che è divertente.

A ricordarti che non la chiami mai.

A ricordarti semplicemente di ricordarti del fastidio e del pessimismo.

E allora tu ti tieni stretto quel piccolo mantra che ti è arrivato come sempre un pò per caso…che poi non è mai a caso..

accendi le luci dell’albero, dai da mangiare a Bruto e Cassio gli scalari, bruci un pò di timo e olio 31 mentre aspetti che rientrino i tuoi uomini e ripeti come una litania

” sopravvive chi sa amare e sa ridere.

Se ne hai una va bene.

Se le hai entrambe sei invincibile”

 

Venitemi a prendere se ci riuscite…

Annunci
donne che odiano se stesse

donne che odiano se stesse

Colleghe giovani e carine tristi perchè stanno con uomini che non le rendono felici…

uomini che non ci sono mai

o che ci sono in modo sbagliato…

nel 2018 ancora non si può concepire il famoso..meglio sole!

no anzi con questi scaramacai vogliono pure un figlio.

Affinchè l’infelicità travalichi la generazione.

Io boh.

cos’è cos’è?

cos’è cos’è?

Si corre.

Letteralmente eh.

Con i nuovi turni di Palluto si fatica un bel pò ( io) a gestire tutto.

E diciamolo…qualcosa lo lasciamo un pò perdere.

Grazie alla Just ( ma si dai pubblicità)ho fatto un bel pò di regali di Natale perchè il tempo per andare in giro comincia ad essere poco.

La sera una stanchezza infinita…non riesco neanche a seguire Narcos mexico…di leggere non se ne parla.

La mia colonna sonora del periodo ( che canto anche con i bambini e loro ridono) è..

cos’è cos’è ? da the Nightmare before christmas!

La scuola con palle palline canzoni e riunioni è una mattonata.

E a volte proprio come Jack Skeleton mi viene da canticchiare..cos’è cos’è questa menata qua? Cos’è cos’è che non ci si può fa?

è l’aria di Natale, l’affanno prima del pandoro…

come ogni anno speriamo che me la cavo.

dicembre

dicembre

Dicembre arriva a gamba tesa dalle mie parti.

Mio fratello trova finalmente la casa dei suoi sogni ( vicino al mare…eh…altre economie) a Livorno..

io grazie alla Luci raggiungo l’obiettivo vendite svizzere ( e non so ancora cosa mi arriverà di regalo)

Palluto cambia turno e la mattina ci lascia libero il bagno

ma soprattutto…io sogno una donna incinta..

e la sogno con una chiarezza quasi inquietante.

Mi sveglio e sono turbata ( oh cavolo quando deve arrivare il ciclo?)

Poi a pranzo dai signori Brin cognato Bobo e l’ungherese annunciano di essere incinti di 9 settimane!

Sollievo!

In bocca al lupo a lei…in Italia da sei mesi…senza lavoro e con un libretto sanitario ottenuto facendo finta di aprire una ditta ( cioè partita iva)

Avevo appena pensato che mi sembrava infelice. Probabilmente era solo affaticata.

La vita ci sorprende ancora.

palle palline pallette

palle palline pallette

L’azienda delle creme mi manda alcuni gadget.

Sono palline di natale molto graziose che si illuminano.

Decido di usarne una per fare un regalino a Bidella Nuova che molto carinamente mi ha fatto un ordine sulla fiducia .

La pallina fa scalpore a Scuola Piccola.

Arrivano come falchi le sporzionatrici di polpette ” E A NOI?”

“A voi cosa? mica avete comprato ( zecche)E poi le palline sono per le clienti che faranno una riunione a gennaio ( sentite come sono professionale)

” Io ti faccio la riunione allora”  ( seh figurati. Non mangerebbe per non …digerire)

” Allora pallina”

Piomba sul gruppo Sindacalista

” E io?”

” Te cosa? Devi fare una riunione”

“Ma io ORDINO!”( forse)

” Le palline sono per la riunione”

” MA l’hai data a lei! Lei non ti fa una riunione”

Le lascio discutere. E’ il mio momento di tornare maestra.

A fine turno torna Sindacalista

” Ma io la vorrei…”

( really?)

” Vediamo cosa si può fare dai…”

Potenza del marketing del gadget.

Scopro cose…

agitare in caso di sciopero!

agitare in caso di sciopero!

Antefatto.

Sciopero del comparto scuola.

I genitori sono tenuti a verificare la presenza di insegnanti ed ata sia del primo che del secondo turno ( e stavolta…gentilmente..e non rientra tra i miei compiti ..avevo accennato alla reale possibilità che il secondo turno ata fosse assente)

Infatti.

Secondo turno ata assente.

I bambini ( stranamente pochissimi) escono dopo la mensa.

Mi si avvicina una mamma con fare minaccioso

” E’ STATO MANDATO UN MESSAGGIO WATT’S CHE ALLE OTTO E DIECI IL CANCELLO ERA CHIUSO”

” Assolutamente falso. Cancello aperto..ata presente…maestre presente. Il cancello basta spingerlo…ed era aperto”

” ma è arrivato questo messaggio e TANTI NON SONO VENUTI”

” siete stati vittima di un fake! Mi dispiace per voi. Non avete adeguatamente verificato la fonte!”

Manco la pazienza di spingere un cancello..o guardare un attimo se le luci sono accese…tutto di corsa.

Iperattivi. Come i loro figli.

auguri!

auguri!

è il mio word press anniversario!

 

Già tre anni.

Grazie a voi che mi leggete! ( prossimamente nuove storie dal mio nuovo mondo delle creme e dagli sceneggiatori di Scuola Piccola che hanno sempre grande fantasia!)

Foto del 08-12-16 alle 10.10
( cosa c’avrà da guardare questa…)
avevo appena…

avevo appena…

…finito di dire a piattolina che la vita non fa regali (  concede mutui) ma che eravamo davvero sereni, che ( alla parola sereni) il microchip del Lemure ha cominciato ad attivarsi.

Il chip sfigazze ed altri broncospasmi ha scatenato una notte di quelle da ricordare.

Per fare contrappasso con un week end davvero bello.

Tant’è.

Si paga sto mutuo e si ricomincia la settimana.

in sintesi

in sintesi

La settimana in pillole.

Governo imbarazzante.

Carlina imbarazzante.

Sindacalista adrenalinica.

Dieta proteica.

Lavoro massacrante.

Pressoterapia.

Massaggio total body.

Amici che tornano e ti riempiono la vita. Conoscenze che restano e te la svuotano.

Primo ordine di creme svizzere. Prime idee regalo.

E’ tornato il caldo.

Ma potrebbe piovere.

( piove ahimè…)